Come NON VESTIRE i nostri animali ad Halloween

pubblicato in: Animali domestici | 0

Lo spunto per questo articolo è stata proprio la foto che potete vedere anche voi: simpatica, molto simpatica! In tema con una delle feste che anche qui in Italia sta prendendo sempre più piede, tra i bimbi ma forse ancor più tra gli adulti.

Festa di Halloween

Quella di Halloween è una festa di origine celtica pagana, che si diffuse in America a seguito della migrazione di irlandesi e scozzesi a metà Ottocento.
Sebbene la probabile origine del nome, “All Hallow’s Eve” cioè Vigilia di Ogni Santo, ormai questa festa ha acquistato connotati tutt’altro che religiosi: la notte tra il 31 ottobre ed l’1 novembre è ormai diventata la notte delle zucche, degli zombi streghe fantasmi, del “Dolcetto o scherzetto?”.
Da un po’ di anni anche qui in Italia vengono organizzate feste a tema, le vetrine dei negozi si colorano di arancione, strade e locali si riempiono di figure che sembrano ritornate dal mondo dei morti, bambini ed adulti si contendono il titolo di “Maschera più spaventosa…ma non solo loro: anche gli amici pelosi di casa hanno diritto al loro momento di celebrità, giusto? Voi da che cosa vestite i vostri amici a quattro zampe?

Io spererei DA NULLA, che non è sicuramente il nome di una maschera.

Travestire o no i nostri animali ad Halloween?

Questo articolo vuole essere in parte provocazione, ma anche punto di riflessione.
Abbiamo parlato già molte volte della tendenza sempre più forte di “umanizzare” gli animali, soprattutto quelli domestici che vivono a più stretto contatto con noi esseri umani: tendiamo a considerarli quasi nostri cospecifici senza renderci conto che sono invece molto molto molto diversi da noi, nei loro bisogni primari, nel loro modo di reagire agli stimoli, nel loro modo di esprimersi… Pretendiamo che ci capiscano, senza però adattare il nostro linguaggio al loro, ci rivolgiamo ai nostri cani e gatti (e non solo) come se fossero nostra moglie, fratello o compagno di banco, crediamo che quello che piace o va bene per noi sia adatto anche per loro (basta pensare all’alimentazione, di cui abbiamo parlato in articoli quali Alimentazione del cane: consigli per una dieta sana ed equilibrataAlimentazione del gatto: consigli per una dieta sana ed equilibrata, ma ancor più in Cani e gatti invitati al banchetto di Natale?).

Molto spesso tutto questo viene confuso con l’amore, forse con l’idea inconscia che uguagliando il nostro amico peloso a qualsiasi altro membro della famiglia lo rendiamo ancor più parte integrante di essa, ma spesso questo nostro atteggiamento si traduce in stress nel nostro animale fino a sfociare anche in quelli che vengono definiti “disturbi comportamentali”. Se prima di adottare un animali sfogliassimo riviste, leggessimo libri, ci informassimo via web su quali sono le reali esigenze e modalità di comunicazione di un cane, un gatto, un coniglio ecc ecc. ci renderemmo conto di quanti errori vengono fatti quotidianamente da noi proprietari nei confronti dei nostri animali (tanti li affronteremo, ma già in diversi articoli sul comportamento sono stati citati).

Cosa centra Halloween con tutto questo? Vi assicuro molto.
Non mi stupirei vedere, nei prossimi giorni, cani coperti da lenzuola bianche, gatti col cappello da strega, Facebook e Instagram tappezzati da foto di animali mascherati accompagnate da fiumi di Like e tanta ilarità di chi le guarda, con la piena soddisfazione dei proprietari. No, non mi stupirei affatto, perchè è vero, tutto appare così simpatico da vedere, buffo, originale…

…ma fermiamoci un attimo a riflettere: per chi lo è? Per noi bipedi o per Fido e Micio? Siamo sicuri che sia così divertente anche per loro? Che siano interessati a provare per una notte il brivido di vedersi fantasmi?
Io sono invece più che sicura che qualsiasi maschera possa essere fonte di fastidio e disagio. Per quale animale è normale indossare indumenti (cappottino a parte, ma solo perchè necessario)? Per nessuno, perchè non rientra affatto nella loro natura.

Volete comunque festeggiare Halloween con i vostri amici a 4 zampe? Preparate allora dei biscottini a base di zucca, ne sarebbero sicuramente più contenti (naturalmente dolcetti light a base di ingredienti che possono esseri idonei anche per loro).

BUON HALLOWEEN A TUTTI!

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.