Cosa fare in casa col cane quando piove

pubblicato in: Animali domestici | 0

L’autunno è appena iniziato, le temperature si sono abbassate soprattutto in certe regioni d’Italia e giorno dopo giorno ci spingeremo verso la stagione del freddo, della pioggia, della neve; nonostante le condizioni climatiche un po’ avverse sarà comunque importante garantire le abituali passeggiate al proprio amico a quattro zampe, che quasi sicuramente saranno però più brevi per la scarsa voglia di rimanere per ore all’aperto.

Questo vuol dire che bisognerà ugualmente dedicare del proprio tempo al proprio cane, ma in modo diverso: quello svago che trovava fuori casa durante la stagione calda deve poterlo vivere anche all’interno.

Quindi, come molto spesso siamo diventati dispensatori di consigli utili per affrontare un viaggio anche in caso di pioggia, allo stesso modo vogliamo darvi invece qualche suggerimento su cosa fare col proprio amico peloso tra le mura domestiche in una giornata fredda e piovosa.

In casa col cane: un po’ di gioco

Il gioco rappresenta un aspetto molto importante nella vita di un animale: gli permette di compiere del movimento, di stimolare i propri sensi, di non annoiarsi; con il gioco un animale impara, acquisisce sicurezza nelle proprie capacità, socializza (vi consiglio di leggere anche L’importanza del gioco per il benessere dei nostri animali, un articolo specifico sul ruolo dell’attività ludica).

Soprattutto se costretto a casa, se non ha la possibilità di svagarsi a sufficienza con i propri simili all’area cani, di giocare al parco, di correre e saltare, è importante garantire al proprio amico a quattro zampe dei momenti ludici tra le quattro mura di casa; non è sufficiente però fare avvidamento solo su palline o polli di gomma che fanno rumore se morsi, è sicuramente per lui più stimolante interagire con voi, e ne giova anche il vostro rapporto.

Ci sono diversi giochi che si possono svolgere con il proprio amico a quattro zampe, ma quelli che li impegnano di più, e che sono allo stesso tempo divertenti, costruttivi ed educativi, sono gli esercizi di attività mentale (come il nascondere oggetti affinchè vengano ritrovati, inserire croccantini all’interno di palle forate e aspettare che Fido trovi il sistema per farli uscire e quindi mangiarli come premio).

In casa col cane: rilassarsi con la musica

E dopo un po’ di gioco insieme, perchè non starsene tranquillamente seduti a terra col proprio amico a quattro zampe, regalandogli un po’ di coccole e grattini (sicuramente a lui molto graditi), magari con sottofondo di una musica rilassante? Oltre ad essere piacevole per lui, ne trarrete sicuramente anche voi dei grandi benefici: il contatto diretto con un animale trasmette quel senso di benessere sul quale si basa la pet-teraphy.

In casa col cane: un po’ di toelettatura

Seppur Fido molto probabilmente non gradirà questo passatempo, dedicare un po’ di tempo alla toelettatura è un’altra valida soluzione.
La cura del proprio cane non si riduce solo alla scodella della pappa o alla passeggiata giornaliera, anche il corpo necessita delle sue attenzioni per rimanere sano: è importante spazzolare il pelo per eliminare nodi (o evitare che si formino), cellule morte ed altro possibile materiale che può essersi lì attaccato; le orecchie vanno pulite, soprattutto se il nostro amico a quattro zampe è soggetto ad otiti; le unghie vanno periodicamente tagliate perchè, se troppo lunghe, possono dare fastidio durante la deambulazione.
Per qualche consiglio in più vi consiglio di leggere Toelettatura del cane: importante per la sua salute..

Altri consigli

E dopo queste attività da svolgere con il proprio cane, perchè non intraprenderne qualcuna per il vostro cane?
Siete bravi/e sarti/e o a lavorare a maglia? Oppure vi diverte spignattare?
Potrebbe essere carino confezionare un bel cappottino per ripararlo dal freddo o un impermeabile per difenderlo anche dalla pioggia, oppure una bella copertina calda sotto la quale acciambellarsi. Se ve la cavate invece in cucina potreste preparare dei biscottini da utilizzare come premio (una ricettina veloce e sana la potete trovare qui)

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.