Colpo di calore: cause, sintomi e consigli per proteggere i nostri animali

pubblicato in: Animali domestici | 0

Il caldo è inevitabilmente il protagonista dell’estate, e a parte il fatto che c’è chi lo ama e chi lo odia, quando è particolarmente intenso può diventare non solo fastidioso, ma anche pericoloso, sia per noi esseri umani (e in particolar modo bambini e anziani) che per i nostri amici animali.

Come è possibile difenderli?

Colpo di calore: i cani sono quelli più frequentemente colpiti

Forse sono i cani quelli più esposti perchè sono quelli maggiormente soggetti alla nostra negligenza: spesso non ci si preoccupa ad uscire nelle ore più fresche della giornata, ma si cammina con Fido per le calde strade asfaltate, a guardare vetrine, oppure ci si crogiola sotto un sole a picco in un giardino cittadino, senza alcun riparo; quanto spesso inoltre si sente parlare di cani abbandonati in macchina per ore, con i finestrini completamente alzati, e che si trasforma in una vera e propria trappola mortale?

Sono questi tutti comportamenti da evitare.

Colpo di calore: come proteggere i nostri animali

Secondo quanto appena detto, è quindi importante portare Fido a fare le sue passeggiate quotidiane nelle ore in cui le temperature non sono ancora particolarmente alte, evitando inoltre eccessivi sforzi fisici che sarebbero difficilmente sopportabili in tali situazioni. Solo nel caso in cui fosse strettamente necessario lasciare il nostro amico a quattro zampe in auto, è fondamentale che quest’ultima venga parcheggiata all’ombra e garantendo un adeguato ricambio d’aria.

Il gatto invece, sia il micio domestico che quello randagio (che ha la possibilità di cercare refrigerio tra i rami di un albero o sotto un cespuglio), è più difficilmente esposto al rischio di un colpo di calore.

Le giuste precauzioni vanno prese anche in casa: la soluzione migliore sarebbe quella di creare una zona d’ombra, non raggiunta dai raggi solari diretti, abbassando le tapparelle e chiudendo le persiane nelle ore più calde; bisogna comunque evitare correnti d’aria o l’esposizione diretta ad aria condizionata o ventilatore. É inoltre assolutamente necessario non costringere i nostri amici a quattro zampe su balconi o terrazzi senza alcuna possibilità di riparo, allo stesso modo è importante non legare Fido all’aperto, magari sull’asfalto.

É fondamentale lasciare sempre a disposizione dei nostri animali dell’acqua fresca (ma non appena tolta dal frigo); attenzione anche all’alimentazione, che deve essere leggera e ricca di liquidi.

Colpo di calore: sintomi e rimedi

Quali sono i sintomi del colpo del calore? Aumento della temperatura corporea, iperventilazione con respirazione accelerata e a bocca aperta, agitazione, tachicardia, cianosi delle mucose, fino a convulsioni e coma. In questi casi non c’è assolutamente tempo da perdere: dopo aver bagnato testa, polpastrelli, ascelle e zona inguinale del nostro amico a quattro zampe, bisogna portarlo immediatamente dal veterinario.

E con le giuste precauzioni non mi resta che augurarvi BUONA ESTATE A TUTTI!

LEGGI ANCHE:

Viaggiare in auto con i nostri animali: consigli per ridurre il loro stress

 

 

 

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.