Viaggiare in auto con i nostri animali: consigli per ridurre il loro stress

pubblicato in: Animali domestici | 0

Continuando con il nostro ciclo ”vacanze” non si può non affrontare il tema “Come raggiungere la meta?”: Le possibilità sono diverse, influenzabili però da diversi fattori: prima di tutto il luogo di destinazione (ci sono posti che possono essere raggiunti ad esempio solo in aereo), ma poi da quanti spostamenti sono previsti durante la vacanza, se siamo auto-muniti o meno, ecc ecc.

Oggi affronteremo una di queste mille possibilità: decidere di viaggiare in macchina; ma quanti animali soffrono di mal d’auto? Tanti. Per loro salire su una quattro ruote rappresenta un vero e proprio incubo: cominciano a miagolare/uggiolare ininterrottamente, sono irrequieti, agitati, e nulla e nessuno riesce a tranquillizzarli fin quando non rimettono nuovamente zampe a terra.

Non si ha sempre una sintomatologia fisica, come spesso accade a noi esseri umani, in particolar modo ai bambini, ma è comunque invalidante: si tratta di una vera e propria manifestazione di stress che fa star male gli animali e diventa snervante per i proprietari.

Stress di viaggiare in auto: come abituarli alla macchina

Anche in questo caso, la prevenzione gioca un ruolo molto importante: è fondamentale abituare i nostri amici a quattro zampe fin da piccoli, partendo da giretti di 10 minuti, poi 15, 20…Tale metodo può essere adottato anche con i soggetti adulti che non sono mai stati abituati a spostarsi in macchina, sempre con molta pazienza: alcuni animali infatti potrebbero incontrare delle difficoltà, perchè non bisogna dimenticare che oltre al viaggio in macchina, incide anche la loro costrizione all’interno di trasportini o nel vano posteriore dell’auto.

Stress di viaggiare in auto: uso di rimedi naturali

Quando si è in procinto di partire, proprio per scongiurare un viaggio “difficile” , spesso ci si rivolge al veterinario che può decidere di prescrivere qualcosa per tenere tranquillo l’animale durante il viaggio; ma si tratta di sostanze sedative, che secondo me andrebbero evitate (a meno che la situazione non sia fortemente invalidante; ribadisco nuovamente l’importanza di abituare il proprio amico a quattro zampe a spostarsi in macchina, anche per brevi tragitti).

Ci sono alcuni rimedi naturali che potrebbero invece esseri utilizzati:

  • DAP SPRAY (per cani) da nebulizzare nell’abitacolo dell’auto e FELIWAY SPRAY (per gatti) da spruzzare anche nel trasportino, favorendone così anche l’ingresso del micio; entrambi sono a base di feromoni materni;

  • FIORI DI BACH: ci si può rivolgere al farmacista per chiedere la preparazione di una boccetta contenente Mimulus (per la paura del mezzo), Impatiens (contro l’insofferenza alla costrizione), Elm e Beech (per migliorare la tolleranza).

Mi raccomando: i fiori devono esseri diluiti in acqua!

É bene cominciare con la somministrazione qualche giorno prima della partenza; al momento di salire in macchina invece si può dare qualche goccia di Rescue Remedy, utile come pronto intervento (in alternativa è possibile passarne un pò sulla testa).

Viaggiare in auto presenta il vantaggio di poter fare frequenti soste, che sono consigliate nel caso il nostro pet si presenti particolarmente agitato.

Ed ora non mi resta che augurarvi BUON VIAGGIO!

Naturalmente tali consigli sono validi sempre, ogni volta che si ha la necessità di far salire i propri pets in macchina.

LEGGI ANCHE:

Trenitalia: in agosto i biglietti per gli animali costano €5

 

 

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.