Agopuntura sugli animali: come funziona e perchè utilizzarla

pubblicato in: Animali domestici | 0

L’agopuntura è una tecnica terapeutica della Medicina Tradizionale Cinese, molto antica, ma che sta prendendo sempre più piede anche nel mondo occidentale.
Si raggiungono buoni risultati nella risoluzione di diversi problemi di salute, ed anche io sono stata così tanto incuriosita (e successivamente affascinata) da questo nuovo (per me) modo di fare medicina che ho deciso di frequentare una scuola di specializzazione triennale di agopuntura veterinaria… eh sì! Perchè l’agopuntura può essere utilizzata anche sugli animali.

Agopuntura: come agisce

Il nostro corpo è attraversato da canali energetici, ognuno tributario di un determinato organo o funzione; quando siamo in salute l’energia scorre in modo continuo e uniforme, ma spesso si possono avere dei blocchi, causa di patologie/disfunzioni/dolori di diversa natura e più o meno gravi. Ecco che l’agopuntura va ad agire proprio su questi blocchi mediante la stimolazione di punti ben precisi lungo i canali energetici (detti agopunti); possono venire utilizzati degli aghi o si può ricorrere alla moxicombustione.

Per quali disturbi/malattie può essere utilizzata

L’agopuntura può essere utilizzata per curare qualsiasi tipo di malattia e disturbo, da sola o in associazione alla terapia con farmaci (in questo caso ha anche la funzione di ridurre la dose di questi ultimi e di conseguenza anche i loro effetti collaterali): patologie a carico dell’apparato gastrointestinale, respiratorio, circolatorio, osteomuscolare, ginecologico, urinario, persino in caso di disturbo di natura psichico/comportamentale (e ne ho avuta personalmente conferma in quanto la mia tesi per la specializzazione in agopuntura era appunto l’utilizzo di quest’ultima nella cura dei disturbi comportamentali del cane).
Rientra in quelle che vengono definite “medicine olistiche” in quanto l’obiettivo non è solo quello di eliminare il sintomo, ma di ristabilire un equilibrio generale dell’organismo, sia del corpo che della mente. Già durante la prima visita l’approccio al paziente è ben diverso da come siamo abituati qui in occidente: dopo un’anamnesi ben dettagliata, il soggetto viene analizzato sia nel suo insieme, ma poi zona per zona, persino lingua, occhi, in quanto ogni loro sezione corrisponde ad un determinato organo, quindi una loro alterazione dà informazioni riguardo uno stato di salute più profondo, interno. Inoltre il soggetto viene inquadrato in uno dei 5 elementi (legno, fuoco, terra, metallo, acqua) sia in base alle sue caratteristiche fisiche, ma anche psico-comportamentali.

Agopuntura: efficacia sugli animali

Ma perchè spiegare cos’è e come agisce l’agopuntura in un blog che tratta di animali? Per il semplice fatto che può essere utilizzata anche su di loro e con grande successo. Qualche proprietario potrebbe storcere il naso, essere scettico o ancora di più considerarlo un metodo di cura cruento: bhè, assolutamente no! Il nostro amico a quattro zampe potrebbe avvertire un leggero fastidio solo al momento dell’infissione dell’ago e al massimo sentire un po’ di calore in corrispondenza del punto, ma questo sta a testimoniare che l’ago sta agendo. Insomma, qualche coccola e croccantino a fine seduta e tutto passa.

LEGGI ANCHE:
Medicina naturale sugli animali: come e perchè utilizzarla

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.