Pisaura mirabilis: un regalo per conquistare la propria amata

pubblicato in: Animali selvatici | 0

Per entrare nelle grazie del gentil sesso, per conquistare la destinataria del proprio amore, il corteggiamento da parte del maschio riveste un ruolo molto decisivo; questo non solo per il genere umano, infatti anche le migliaia di specie animali adottano comportamenti diversi per raggiungere il proprio fine in campo amoroso.

Ma ce ne è una in particolare che mette in gioco desiderio, astuzia, malizia : è la Pisaura mirabilis, un ragno comune anche in Italia.

Pisaura mirabilis: un regalo ed aumenta la percentuale di accoppiamento

Con uno studio dell’Aarhus University’s Spiderlab, attraverso l’osservazione dei comportamenti di questi animali, si è potuto dimostrare che il maschio che porta un regalo alla femmina col quale desidera accoppiarsi, ha il 90% di possibilità di raggiungere il proprio fine, invece quello che si presenta a mani vuote il 40%.

Ma cosa potrebbe regalare un ragno per conquistare la propria amata? Un bozzolo di seta contenente una preda che lei mangerà durante la copula; quindi tanto più grande sarà il “pacchetto” quanto più a lungo il maschio potrà far durare l’accoppiamento e di conseguenza tanto più sperma riuscirà a trasferire.

E di tempo ne ha veramente bisogno perchè l’accoppiamento è piuttosto lungo e complesso: il maschio inizia con il stendere il proprio sperma su un fazzolettino di seta appositamente preparato, nel quale successivamente ci intinge i due pedipalpi posti ai lati delle mascelle; alla fine inserirà il proprio seme nelle due cavità genitali della femmina. Tutta questa operazione può richiedere anche due ore, quindi tanto più a lungo la femmina rimarrà distratta tanto più tempo il maschio avrà a disposizione per portare a termine il rapporto.

Regalare un “pacchetto” vuoto

Non sempre il maschio Pisaura riesce a trovare qualcosa di commestibile, ma questo non rappresenta per lui motivo di rinuncia; deve quindi fare affidamento a tutta la sua astuzia per riuscire comunque ad accoppiarsi con la femmina.

Piuttosto che presentarsi a lei a mani vuote, riempirà il suo prezioso “pacchettino” con foglie e rametti, ma dovrà cercare di trasferire tanto più sperma possibile prima che la femmina si accorga dell’imbroglio. E se il rapporto termina prima che lei abbia finito di mangiare? Il maschio potrebbe tentare di fuggire con il “paccetto” per darlo in dono ad un’altra possibile conquista.

Ma in tutto questo neanche la femmina risulta essere il massimo esempio di correttezza: ancor prima che il rapporto inizi, se le riesce se la dà a gambe con il bottino; ma il maschio, ancora più astuto e giocando d’anticipo, spesso lega il regalo ad un fil di seta (una sorta di guinzaglio).

Ma non finisce qui! Lo sperma viene accumulato all’interno di cavità genitali della femmina e rilasciato quando ci saranno uova da fecondare, e lei ha la possibilità di scegliere quanto sperma utilizzare di un maschio piuttosto che dell’altro; in base a quali preferenze? Sicuramente non in base alla bellezza o simpatia del maschio Pisaura, ma ancora in base al regalo ricevuto: tanto più grande e gustoso è quest’ultimo tanto maggiore sarà stata la capacità di caccia e di procacciamento di cibo del maschio, caratteristiche importanti da trasmettere alla propria prole aumentandone così la possibilità di sopravvivenza e riproduzione.

LEGGI ANCHE:
Mantide religiosa e cannibalismo nuziale

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.