spaghetti-cacio-e-pepe

Spaghetti cacio e pepe con Monsieur Cuisine Plus

postato in: Cucina | 8

Devo ammetterlo: da romana ero un po’ scettica nel provare a cucinare gli spaghetti cacio e pepe con Monsieur Cuisine Plus. Ma mi sono dovuta ricredere subito! Il robot della Lidl non mi ha deluso e ci ha regalato un piatto buonissimo, preparato nell’arco di 20 minuti, “bavoso” (come si dice da noi) al punto giusto.

In due ci siamo spazzolati le porzioni per 4 persone quindi… valutate voi quanta fame avete al momento della preparazione. Ecco come preparare gli spaghetti cacio e pepe con Monsieur Cuisine Plus. Se ve lo state chiedendo no, gli spaghetti non si spezzeranno con le lame.

Ingredienti per spaghetti cacio e pepe con Monsieur Cuisine Plus

Come già preannunciato gli ingredienti sono per 4 persone ma noi abbiamo utilizzato gli stessi per 2:

  • 350 g di spaghetti (noi adoriamo i rummo, i de ceccho o i garofalo)
  • 170 g di pecorino grattugiato
  • 2 cucchiaini di pepe nero
  • 700 g di acqua

Procedimento per spaghetti cacio e pepe con Monsieur Cuisine Plus

  1. Mettere nel boccale l’acqua e portare a ebollizione. Per farlo impostare 8 minuti, temperatura 100° e velocità 1.
  2. Quando sarà finito questo tempo inserire nel boccale gli spaghetti e lasciar cuocere per il tempo indicato sulla confezione, impostando 100° e velocità 1 (solitamente il tempo di cottura è sempre 10/11 minuti).
  3. Circa due minuti prima della cottura inserire dall’alto del boccale il pecorino e il pepe.
  4. Una volta cotta la pasta far girare ancora per 1 minuto a 90° impostando reverse.
  5. Impiattare e… buon appetito!

Consigli

Ovviamente si può utilizzare anche il pecorino intero o il pepe in grani. In questo caso utilizzate Monsieur Cuisine Plus per tritare entrambi, prima della preparazione della pasta!

Segui Mara Saru:

Fondatrice

Sono una viaggiatrice. Sono anche una maniaca dell'organizzazione e amo fotografare porte colorate. Adoro il cibo e spesso mi diletto a cucinare con il mio Monsieur Cuisine Plus!

8 risposte

  1. Nadia

    A me invece gli spaghetti si sono rotti. Effettivamente ho fatto fatica ad inserirli perché non ci stanno nel boccale.. Sono troppo lunghi! Forse ci voleva la farfalla?

    • Mara Saru

      Ciao Nadia, mi spiace che ti si siano rotti.

      Io non ho usato la farfalla per la cottura. Di solito utilizzo uno spaghetto molto spesso per le mie ricette (sarà forse per quello?). Anche io faccio fatica a infilare gli spaghetti dal foro, per di più occorre molto pazienza e quando non ne ho divido in due la pasta.

      Fammi sapere se scopri qualcosa in più!
      Un caro saluto

  2. Emilio

    In pratica la pasta viene cotta in risottatura, se ho capito bene, ovvero assorbe completamente l’acqua.

    Ma la cottura iniziale senza reverse non porta al problema indicato da Nadia, con la rottura degli spaghetti?

    Si vede che ho appena scoperto il sito? 😀

    • Mara Saru

      Ciao Emilio!
      Che bello leggere i tuoi commenti. Sono contenta che stai facendo un giro sul sito.
      Per quanto riguarda gli spaghetti… noi non abbiamo avuto problemi di rottura.
      Al massimo ciò che posso consigliarti (per le prime volte e per evitare di spazientirti) è di spezzare in due gli spaghetti (anche se sembra un vero e proprio sacrilegio!)

  3. Enrico

    Ciao! Ho scoperto solo oggi questa sezione che riguarda il Monsieur Cuisine. Una domanda: il tappo in plastica ci deve essere o no? Ho acquistato il Connect ma come vedi sono una frana! Grazie!

    • Mara Saru

      Ciao Enrico, parli del misurino giusto? Entrambi i modelli devono avere il misurino.
      Nella tua confezione mancava?

      Un caro saluto 🙂

  4. Lisa

    Buonasera volevo sapere se si può usare il cestello per gli spaghetti poi scolarli .Grazie

    • Mara Saru

      Buongiorno Lisa! In verità non ho mai provato ma ho letto alcune ricette che utilizzano questo metodo.
      Sei riuscita a testare tu stessa in questi giorni?

      A presto e buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.