Cosa fare a Ao Nang, Krabi, in Thailandia e perché sceglierla

pubblicato in: Mondo, Viaggi | 0

Partiamo da un presupposto: Krabi è una provincia situata nella costa ovest della Thailandia meridionale, che vanta 120 km di costa e 150 isolotti. Questa zona è caratterizzata da formazioni carsiche che si susseguono saltellando lungo la costa e che rendono il paesaggio davvero unico. Sicuramente avrete visto milioni di foto online o nelle agenzie di viaggio.

La località di mare più famosa di Krabi è Ao Nang, destinazione abbastanza turistica (ma non troppo) e assolutamente perfetta per godervi il bel mare della Thailandia, spostarvi in lungo e in largo per le sue isole, tornare a Bangkok o dirigervi verso il grande nord – ha un grande aeroporto su cui poter contare, che dista 40 minuti – e risparmiare un bel po’ di soldini.

Se dovessi dare un voto alla nostra esperienza a Ao Nang, Krabi, in Thailandia darei un bel 9. Online ho letto diversi pareri negativi su questa località e sinceramente non ne capisco il motivo. I nostri giorni di viaggio sono trascorsi lentamente, ci siamo dedicati alle spiagge e al mare, ci siamo rilassati passeggiando sul lungomare di sera e abbiamo mangiato – grazie a un ristorantino che vi consiglierò in seguito – divinamente. Ao Nang non è la classica destinazione turistica paradisiaca, dove fermarsi per un’intera settimana e gongolarsi nel dolce far niente, ma una meta che offre diverse possibilità di divertimento e attività.

Dove fare il bagno a Ao Nang, Krabi

ao-nang-krabi-spiagge
Il mare di Ao Nang, Krabi, in Thailandia

La spiaggia di Ao Nang è dignitosa e divertente: qui si può trascorrere tranquillamente un pomeriggio, leggendo un libro e abbandonandosi a un thai-massage. Ma non di più. La spiaggia è libera e dotata di comode altalene in cui sistemarsi a mangiare frutta fresca.

Spingendovi a sud – le long tail sono gli unici mezzi di trasporto da poter utilizzare – vi consiglio le spiagge di Railay, famose soprattutto per i bei panorami che regalano, le tipiche ripide montagne ricoperte di giungla che sembrano tuffarsi nel mare cristallino.
Ancora più giù si arriva – in auto o in motorino – a Phra Nang Beach, spiaggia perfetta per chi viaggia con i bambini.

Cosa fare a Ao Nang, Krabi: tutte le gite possibili

ao-nang-krabi-gite
Barche in gita da Ao Nang, Krabi

Una delle prime cose che vi capiterà di fare a Krabi sarà una gita. Sembra che la gente del posto non aspetti altro che “spingervi” verso le isole, in zone lontane dalla stessa Krabi in cui poter trascorrere l’intera giornata. Lungo le vie della cittadina ci sono centinaia di mini-agenzie di viaggio (se così vogliamo chiamarle), munite di banchettino esterno, che propongono tour organizzati e attività. Noi in un pomeriggio abbiamo chiesto informazioni a circa 20 di questi baracchini, trovati su un percorso di neanche 500 metri. I prezzi sono più o meno gli stessi ovunque: starà a voi contrattare il costo della gita e capire fino a quanto riuscirete a spingervi.

Se state storcendo il naso di fronte alla dicitura gita organizzata vi capisco. Anch’io non ero entusiasta di prender parte a una giornata dai ritmi serrati, dove avrei visto teste galleggianti di turisti provenienti da tutto il mondo su spiagge che dicono essere le più belle del mondo, ma vi assicuro che se avete poco tempo a disposizione e la voglia di visitare posti nuovi, questo è il metodo ottimale, più economico e per alcuni versi, molto divertente.

ao-nang-phi-phi
Il mare delle Phi Phi Island

Quali sono le gite in partenza da Krabi da non perdere?
Le Four Island sono le isole più vicine a Ao Nang e sono anche quelle più facili da raggiungere. Tra le 4 isole la più scenografica è sicuramente Koh Poda, ma il nostro amico di Chiang Mai ci ha consigliato di visitare Koh Kai – conosciuta come Chicken Island per la forma di gallo che ricorda.

Le Phi Phi Island sono raggiungibili nell’arco di un paio d’ore neanche. Solitamente le gite che vi portano alle Phi Phi includono la visita a Maya Bay, a Bamboo bay e all’isola delle scimmie.

Le Hong Islands sono invece le isole situate nel mezzo della baia di Phang Nga. Qui gli scenari sono superbi e sull’isola principale si trova una suggestiva laguna nascosta che si può raggiungere a piedi.

Un’idea sui costi? Probabilmente spenderete dai 500 ai 1200 bath a testa, quindi da 12,50€ ai 31€ a testa Solitamente le gite organizzate che prevedono più tappe partono la mattina molto presto, includono transfer dall’albergo al molo e viceversa, frutta, acqua, pranzo e maschera per immersioni. Ricordate che l’ingresso a Maya Bay è a pagamento: alcune agenzie lo includono nel pacchetto, altre no.
Se viaggiate in famiglia o con un gruppo di amici valutate anche la possibilità di noleggiare delle long tail private per tutta la giornata: in questo caso i prezzi vanno da 2500 bath, quindi 65€.

Da Krabi partono anche gite sulla terra ferma. Informatevi sulla Tiger Cave ad esempio, oppure per raggiungere e visitare la Foresta di Mangrovie di Ao Thalane!

Dove dormire a Ao Nang, Krabi

La scelta su dove dormire a Ao Nang, Krabi, sarà difficile. L’offerta di hotel, guesthouse e quant’altro è veramente alta.
Noi, non avendo esigenze particolari e andando anche un po’ a caso, ci siamo fermati da Rooms Republic.
Lo staff era molto gentile e disponibile, ma le camere non erano nulla di eccezionale: siamo stati invasi da una colonia di formiche e abbiamo dovuto cambiare stanza, spesso ci siamo lamentati per il mancato cambio di asciugamani (cosa abbastanza normale in Thailandia).
Nel prezzo – abbiamo speso 33€ a persona a notte durante il periodo di Natale-Capodanno – era inclusa anche la prima colazione: una tipica colazione intercontinentale dotata di una buona scelta di pietanze salate, ma poca scelta di pietanze dolci. Tra i servizi: una piccola piscina e la lavanderia.

La cosa che più mi è piaciuta di Rooms Republic era la hall, completamente all’aperto. Si mangiava così quasi in strada, ci si poteva fermare a chiacchierare prima di salire in camera sulle sedie sistemate sul marciapiede, oppure farsi due tiri a biliardo con l’aria sbarazzina della sera.

ao-nang-krabi-rooms-republic
Partitina a biliardo da Rooms Republic, Ao Nang

Questo contatto con l’esterno era per certi versi rassicurante e manteneva un filo continuo con l’atmosfera del posto. Ho ritrovato altri hotel con lo stesso principio di hall all’aperto a Krabi: fantastici!
In più la struttura si trova ad appena 6 minuti a piedi dalla spiaggia di Ao Nang e dal centro, una posizione che permette di godere di un buon riposo, appena fuori dal caos locale.

Dove mangiare a Ao Nang, Krabi

ao-nang-krabi-dove-mangiare

Mi spiace ma ho solo un indirizzo da consigliarvi e si tratta di Kodam Kitchen. Abbiamo scoperto questo ristorantino – dove a comandare sono le donne! – la prima sera (tra l’altro è situato a 5 minuti a piedi da Rooms Republic, l’hotel di cui vi ho parlato prima) e ce ne siamo innamorati, tanto che da tornare le sere successive.

Il ristorante è carino, non turistico, si mangia all’aperto, ed è pulitissimo. Noi però l’abbiamo trovato affollato due volte su tre. Cercate di recarvi molto presto o molto tardi – quindi direi tra le 7 e le 8 e tra le 10 e le 10.30.

I piatti del menu sono quelli tipici thailandesi: da provare il pollo fritto al mango, i gamberi fritti, il pad thai, i gamberi al curry, il riso all’ananas e il mango sticky rice!

ao-nang-krabi-sticky-rice
Consultate la pagina Facebook @Kodamkitchenbyhellomonkey per tutte le informazioni.

La sera a Ao Nang, Krabi, in Thailandia

ao-nang-krabi-mercato-notturno

Come si trascorrono le serate a Ao Nang? Se non sarete troppo stanchi dopo le vostre trasferte in barca, vi consiglio di fare una passeggiata sul lungomare, o direttamente in spiaggia, oppure di visitare il mercato notturno di zona.
Siete nel centro della movida diurna e notturna di Krabi e vi assicuro che le cose da fare non mancano! Tutto dipende ovviamente dal tipo di vacanza che desiderate fare: se amate la vacanza spericolata, Krabi forse non è così divertente come Phuket, al contrario, se vi bastano ristorantini, locali, bar, centri massaggi, negozietti di souvenir e caffetterie questo è il posto giusto.

Segui Mara Saru:

Fondatrice

Sono una viaggiatrice. Sono anche una maniaca dell'organizzazione e amo fotografare porte colorate. Adoro il cibo e spesso mi diletto a cucinare con il mio Monsieur Cuisine Plus!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.