cosa-fare-a-milano-in-inverno

Cosa fare a Milano in inverno: posti al chiuso in cui trascorrere il tempo

pubblicato in: Italia | 0

Sembra che l’inverno quest’anno sia un po’ in ritardo: a dicembre le temperature erano abbastanza miti, mentre ora – a fine febbraio – quasi sta per nevicare. È per questo che mi sono chiesta: cosa fare a Milano in inverno, quando il freddo è pungente e la voglia di uscire è pari a zero? Ho trovato alcuni posti al chiuso perfetti per trascorrere il tempo, da soli o con qualcuno!

Sono convinta che mi saranno sempre utili, da qui ai prossimi inverni milanesi e spero che lo siano altrettanto per voi.
Se invece è una giornata piovosa, potete leggere il mio articolo su Cosa fare a Milano quando piove.

Mangiare il panettone – anche dopo Natale! – da San Gregorio

Un’atmosfera stralunata. È così che mi sento di descrivere il clima della pasticceria-bar San Gregorio, situata in una traversa di Corso Buenos Aires, tra le fermate della metro Lima e Porta Venezia. La sua particolarità è quella di produrre panettoni a gogò, tanto che anche in estate si possono accompagnare a cappuccini o spremute.

Tra banco sempre pieno e tavoli lanciati qua e là è tutto molto disordinato, ma vi assicuro che se siete alla ricerca di un posto caldo (caldo sia come temperatura che come ospitalità e accoglienza) in inverno qui lo troverete!  E poi volete mettere il piacere di addentare una fetta di panettone i primi di novembre, oppure a inizio marzo? Se il panettone non fa per voi, consolatevi con i cornetti giganti ripieni di pistacchio (ah, ci sono anche brioche vegane!).

Una lezione gratis di ballo caraibico a La Vuelta

Questa potrebbe essere la soluzione perfetta per riscaldarci, ma anche un modo per prepararci all’estate, a una vacanza alle Baleari ad esempio, oppure alla tua prossima sosta ai Caraibi, ed evitare brutte figure con amici e locali!

Che ne dici di prender parte a una lezione gratuita di balli latino-americani a Milano? Per farlo ti consiglio La Vuelta, una scuola di ballo specializzata in danze caraibiche, che ha come obiettivo quello di insegnare a ballare latino-americano in modo elegante, dinamico e divertente.

La Vuelta si trova vicino la fermata della metro verde Piola. Per richiedere informazioni e partecipare a una prova, puoi cliccare qui.

Qc Terme a Porta Romana: relax, relax e ancora relax

Per chi vuole strafare consiglio un salto da QC Terme di Milano, in zona Porta Romana – proprio all’ingresso della metropolitana. Davvero non c’è posto migliore in cui trascorrere il tempo in inverno! Noi ormai ci andiamo una volta l’anno, d’inverno ovviamente!

Oltre al classico percorso benessere di cui potrete godere con un semplice ingresso, approfittate della possibilità di fare un massaggio. Tra le cose che mi piacciono di più di QC Terme di Milano ci sono: la sauna nel vecchio tram milanese e la sala del fuoco, dove solitamente ci addormentiamo fino alla chiusura.

Al MUBA per divertirsi in famiglia

Se siete a Milano con tutta la famiglia – o siete una famiglia che vive a Milano – il posto al chiuso invernale per eccellenza per voi (a mio avviso) è il MUBA, il museo dei bambini di Milano. Questo posto speciale è aperto dal martedì al venerdì fino alle 18, e nei weekend fino alle 18.30 e organizza quotidianamente attività divertenti per i più piccoli.

Il MUBA non è un museo vero e proprio, nel senso che non ci sono al suo interno collezioni permanenti, ma solo una serie di attività organizzate a numero chiuso. Tra i suoi servizi ci sono: Remida Milano, un centro permanente di sperimentazione sensoriale (per bambini dai 2 agli 11 anni); e uno Spazio Mostre, uno spazio di mostre-gioco interattive e temporanee.

Consultate il sito internet per capire meglio di cosa si tratta e quali sono gli eventi in programma: www.muba.it.

Un tuffo in piscina per tenersi in forma

Una delle cose più amo fare a Milano quando è inverno è frequentare la piscina, che sia per nuotare o seguire un corso di acqua-gym.
Il nuoto in particolare, oltre a regalarmi uno straordinario senso di benessere, è un’attività fisicamente rigenerante. Indossare il costume mi permette di sognare – per breve tempo! – di essere in estate!

In città ci sono molte piscine pubbliche in cui entrare e fare un tuffo: si possono utilizzare degli ingressi singoli e nuotare per quanto vogliamo. È il caso della Piscina Cozzi in viale Tunisia: qui l’ingresso costa 7 euro oppure 5 euro per i giovani dai 5 ai 25 anni o le persone di età superiore ai 65 anni, e non ha limiti di tempo!

Segui Mara Saru:

Fondatrice

Sono una viaggiatrice. Sono anche una maniaca dell'organizzazione e amo fotografare porte colorate. Adoro il cibo e spesso mi diletto a cucinare con il mio Monsieur Cuisine Plus!

Dì la tua!