Viaggio sulla Riviera Romagnola: una miniguida

pubblicato in: Uncategorized | 0

Come districarsi nell’organizzazione di un viaggio sulla Riviera Romagnola? C’è la nostra miniguida piena di consigli su cosa vedere, fare e dove fermarsi a dormire.

Consigli per un viaggio sulla Riviera Romagnola

Diciamo che la Riviera Romagnola dà il meglio di se da maggio a ottobre, ma durante i mesi di luglio e agosto è un vero e proprio pullulare di turisti provenienti da tutto il mondo! Questi sono anche i mesi in cui ci si diverte di più, grazie all’apertura dei parchi divertimento, della presenza degli eventi dedicati ai bambini, di quelli serali e delle aperture delle discoteche più in

A mio avviso può essere interessante visitare la Riviera Romagnola in autunno e in primavera, quando le principali località sono più tranquille. Anche se non si può fare il bagno, si può sempre optare per un percorso di stampo artistico-culturale o – perché no – culinario! E quanto è bello (e romantico) passeggiare sul lungo mare durante le fresche giornate di ottobre e aprile?

Se partite per la Rivera Romagnola, ricordate di mettere in valigia una buona scarpa da passeggiata, un cappellino, crema solare, costume (utili anche in primavera e autunno) e… un buon appetito!

Le principali località da visitare sulla Riviera Romagnola 

Il nostro viaggio sulla Riviera Romagnola non può che partire dalle due località principe del territorio: Rimini e Riccione. A Rimini potrete fare una passeggiate nel centro storico alla ricerca delle tracce dell’antica Rimini Romana. Non perdete un giro a Borgo San Giuliano e sul lungomare di Marina Centro. Per Riccione potrete dedicare un po’ di tempo a tutta la zona che si sviluppa sul lungomare (per intenderci viale Milano, piazzale Roma e viale Ceccarini), e al paese di Riccione, una vecchia borgata, nucleo della vita dei locali. 

Alla ricerca di un posto davvero glamour e mondano? Andate a Milano Marittima, località perfetta per gli amanti del divertimento, della vita notturna e dello shopping! Chi invece mira a riposo e silenzio può andare a Cattolica, destinazione che da sempre attira numerose famiglie in cerca della vacanza perfetta. Da Cattolica si possono visitare borghi medioevali meravigliosi come Gradara, Montefiore e Mondaino.

Gabicce è un piccolo gioiello tutto da scoprire. Falesie, natura e la vista sul promontorio del Monte San Bartolo la fanno da padrona. In primavera è un’ottima meta per il cicloturismo: le sue strade panoramiche e le viste mozzafiato piacciono tantissimo agli amanti delle due ruote. 

A offrire tantissimo ai suoi turisti è Cervia, località che coniuga natura selvaggia a divertimento e cultura. Non perdete un’escursione in barca alle saline, dove troverete un paesaggio suggestivo e la possibilità di praticare il birdwatching. A maggio a Cervia si svolge il famoso Festival degli Aquiloni!

Un antico borgo di pescatori tutto da visitare è Cesenativo. Perdetevi tra i suoi vicoli e nei suoi ristoranti che servono pesce azzurro alla rustide, e godetevi il totale relax nelle sue spiagge.

Cosa fare sulla Riviera Romagnola

Gli amanti della natura troveranno pane per i loro denti. La costa Romagnola offre diversi panorami suggestivi e sentieri da percorrere. Basti pensare al Parco del Monte San Bartolo e alle pinete di Cervia e Milano Marittima. Chi desidera può spingersi ell’entroterra per arrivare alla selvaggia Valmarecchia e la Valconca, due zone ricche di castelli, torri e borghi medievali. 

La Riviera Romagnola offre tantissimo anche dal punto di vista culturale: Ravenna, capitale bizantina, e Rimini, patria di Federico Fellini, sono due perle tutte da scoprire. Vogliamo poi parlare dei castelli dell’entroterra? Da visitare assolutamente il Castello di Montebello e la Rocca di Montefiore.

Dove fermarsi a dormire sulla Rivera Romagnola

Come punto di partenza per il vostro viaggio sulla Riviera Romagnola, vi consigliamo l’Hotel Neda di Rimini.

L’albergo si trova nel cuore di Marina Centro, vicino al mare e alla spiaggia. Una struttura moderna, a gestione familiare, pronta ad accogliere i turisti in un ambiente tranquillo e ospitale.

La sua posizione lo rende perfetto per girare in lungo e in largo sulla Riviera Romagnola, programmare escursioni e visitare i migliori parchi divertimento di zona.

Al suo interno troverete anche una sala ristorazione dove poter fare colazione, pranzo e cena. Il menu si basa su piatti rispettosi delle tradizioni culinarie locali: provatelo.

Segui Mara Saru:

Fondatrice

Sono una viaggiatrice. Sono anche una maniaca dell'organizzazione e amo fotografare porte colorate. Adoro il cibo e spesso mi diletto a cucinare con il mio Monsieur Cuisine Plus!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.