grecia-spiagge-da-visitare-in-barca

Grecia: le spiagge più belle da visitare in barca

pubblicato in: Europa | 0

Ah la Grecia! I suoi paesaggi, le cittadine bianchissime, le sue tradizioni, il suo cibo e, non ultimo, il suo mare. Chi di voi è riuscito a organizzare almeno una vacanza in Grecia saprà benissimo che in questa nazione ci si lascia il cuore. Come dite? State per trascorrere l’estate proprio in Grecia? Allora questo articolo fa al caso vostro.

Dopo avervi parlato delle spiagge imperdibili di Cefalonia, oggi voglio allargare l’orizzonte e raccontarvi quali sono – secondo me – le spiagge più belle della Grecia da visitare RIGOROSAMENTE in barca!

Ma prima di iniziare…

Perché parliamo delle spiagge più belle della Grecia da visitare in barca? Il motivo è semplice: in Grecia ci sono spiagge meravigliose raggiungibili a piedi, ma altrettante raggiungibili solo in barca (o tramite sentieri faticosi) che meritano di essere scoperte.

Se viaggiate in famiglia, o con un gruppo di amici, concedetevi il piacere di noleggiare una barca in Grecia per qualche giorno: il vento tra i capelli, la salsedine sul corpo, il sole che scotta sulla pelle e l’odore prepotente del mare sono emozioni uniche che si provano solo in barca.

Tra i vari portali di riferimento per il noleggio barche potete fare affidamento a ItalyCharter che mette a disposizione dei turisti barche con skipper o in bareboat, di lusso o più economiche.

Basta scegliere la destinazione finale (Cicladi, Ionie, Dodecaneso, Sporadi), inserire le date di viaggio, il tipo di barca, il numero di cabine e di bagni che si desiderano e selezionare la propria imbarcazione. Poi sarete pronti per partire alla scoperta delle prossime spiagge…

Zante, Spiaggia del Relitto

zante-spiaggia-del-relitto

L’avrete vista e rivista su numerose riviste di viaggio. La spiaggia del relitto di Zante è formata da una lingua di sassolini e da sabbia bianchissima racchiusi da un mare azzurro abbracciato da alte pareti di rocce chiare.

Si chiama così per la nave cargo MV Panagiotis, abbandonata da alcuni contrabbandieri agli inizi degli anni 80, visibile ancora oggi.

Santorini, la Spiaggia Bianca

La spiaggia bianca di Santorini è considerata una delle spiagge più belle dell’isola. Cosa la caratterizza? A renderla così speciale è la presenza di sabbia nera alternata da grossi ciottoli bianchi e grigi.

Creta, l’Isola di Chrissi

creta-isola-chrissi

Per gli amanti dell’avventura il consiglio è quello di dirigersi verso l’isola di Chrissi di Creta. Quest’isola si trova nel mar libico ed è una delle isole più a sud del Mediterraneo.
Spiagge bianchissime e selvagge e un mare cristallino vi spezzeranno il cuore. Se volete potrete anche addentrarvi nella natura incontaminata dell’isola, fatta di cedri librici e un parco naturale.

Mikonos, Paraga Beach

Una spiaggia bianchissima dal fondale basso, questa in poche parole è Paraga Beach a Mikonos, il posto ideale dove fermarsi per ascoltare un po’ di musica, prender parte a una festa in spiaggia e bagnarsi nelle piscine di acqua di mare situate sul lato sinistro!

Rodi, la Baia di San Paolo

rodi-baia-di-san-paolo

Si tratta di un’insenatura racchiusa tra rocce alte e frastagliate. Il panorama che si gode da qui, facendo il bagno a largo, è davvero speciale!

La spiaggia è attrezzata per ogni tipo di servizio: le famiglie in viaggio troveranno ombrelloni, lettini, bar e ristoranti.

Creta, la Laguna di Balos

La laguna di Balos si trova tra il Capo Gramvousa e la piccola Capo Tigani. Il suo mare caraibico, la natura selvaggia e la spiaggia bianchissima la rendono uno scenario da film.
Il fondale? Un vero spettacolo… largo allo snorkeling!

Segui Mara Saru:

Fondatrice

Sono una viaggiatrice. Sono anche una maniaca dell'organizzazione e amo fotografare porte colorate. Adoro il cibo e spesso mi diletto a cucinare con il mio Monsieur Cuisine Plus!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.