Passeggiate di primavera con il proprio cane

pubblicato in: Animali domestici | 0

Ormai è ufficiale, anche quest’anno è arrivata la primavera (seppur si presenti ancora un po’ timida): i fiori sbocciano, la natura si riempie di colori, il freddo è alle spalle…e cosa c’è di più rilassante e benefico di una bella passeggiata, magari accompagnati dal proprio amico a quattro zampe?

Benefici di una passeggiata

L’attività fisica è importante per tutti, e non solo per noi esseri umani: è un toccasana per il corpo, ma anche per la mente; aiuta nella prevenzione di molte malattie, ed è un contributo per guarire quelle già in corso. Una passeggiata agisce positivamente sul sistema cardiocircolatorio, muscolare, scheletrico ed aiuta ad allontanare lo stress mentale. É vero, i nostri animali dovrebbero essere immuni dalle preoccupazioni, ma anche per loro uno svago, dopo ore trascorse magari da soli tra le quattro mura di casa, riveste un ruolo non indifferente.

Luogo adatto per passeggiare col proprio cane

Per una bella passeggiata l’ideale sarebbe quello di recarsi in spazi aperti, privi di ostacoli e pericoli cittadini, dove poter respirare anche un po’ di aria buona e rigenerarsi completamente. Ma anche nelle nostre metropoli non è impossibile fare due passi in piena tranquillità, optando ad esempio per un giardino pubblico o un parco, una pista ciclabile; anche una strada vicino casa, preferibilmente poco trafficata, risulta essere una soluzione da non escludere.

Nella scelta del luogo più appropriato bisognerebbe tenere anche in considerazione l’indole del proprio cane ed i suoi limiti: per un soggetto ansioso sarebbe preferibile un posto più appartato e con un minor via vai di gente e automobili; anche per un cane anziano o che presenta difficoltà a deambulare rimane sempre importante la passeggiata, ma naturalmente dovrà essere più contenuta sia nella durata che nelle distanze, con diverse pause e su terreni non accidentati.

Qualche consiglio

É inutile dire che le uscite quotidiane per un cane rivestono sempre un ruolo non indifferente: interrompono la routine, rappresentano appunto un momento di svago, soprattutto per quelle razze particolarmente attive e che hanno quindi bisogno di maggiore movimento (e questo diventa importante non solo a livello fisico, ma anche comportamentale).

Durante le camminate con il vostro cane consiglio di portarvi dietro sempre dell’acqua fresca (ma a temperatura ambiente), soprattutto nelle giornate più calde o se la passeggiata potrebbe protrarsi per qualche ora: l’idratazione è sempre fondamentale, soprattutto quando si svolge attività fisica, e la passeggiata, seppur leggera, richiede sempre uno sforzo fisico ed un dispendio di liquidi.

Nelle prossime settimane affronteremo più in dettaglio l’importanza dell’attività fisica nei nostri animali, non solo cani, e magari come educare questi ultimi alla passeggiata, affinchè diventi un momento ottimale sia per fido che per noi padroni.

Per ora mi limito ad augurarvi una SOLARE PRIMAVERA A TUTTI!!!!!!!!

Segui Pat:

Veterinaria blogger

La laurea in medicina veterinaria è stata la realizzazione del sogno di bambina. Amo la natura e tutto ciò che ci tiene a contatto con la terra e l'universo, e probabilmente questo ha alimentato il mio interesse per la medicina naturale, soprattutto per l'agopuntura in cui ho conseguito un diploma post-laurea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.