Weekend in Val di Sole tra sport e benessere

Weekend in Val di Sole tra sport e benessere

postato in: Italia, Trentino Alto Adige | 0

Immaginate verdi prati d’estate, impetuosi corsi d’acque, cime innevate d’inverno, castelli, fortezze e scenari alpini suggestivi: siamo nella Val di Sole, nell’estremità nord-occidentale del Trentino. Intorno a questa zona svettano le catene dell’Ortles, il gruppo del Brenta e l’Adamello.

Se pensate che questo sia un posto esclusivamente invernale, vi sbagliate di grosso: nonostante il fatto che Peio, il Passo del Tonale, Folgarida e Marilleva, siano delle località apprezzate soprattutto per i lori impianti sciistici moderni, la Val di Sole può rappresentare un punto d’incontro per chi cerca di organizzare un weekend all’insegna di sport, natura e terme anche tra la primavera e l’estate.

Le fonti termali: protagoniste assolute

Immerse nello straordinario ambiente alpino del Parco Nazionale dello Stelvio, riserva naturalistica unica per pace e salubrità, le Terme di Rabbi, sono situate ad un’altitudine di 1.200 metri e coniugano le proprietà della propria acqua minerale con il fascino di un paesaggio montano tra i più incontaminati e affascinanti dell’arco alpino.

Pensate che già l’imperatrice Maria Teresa d’Austria era un’assidua frequentatrice delle terme, tanto che descrisse la loro acqua come un “elisir naturale”, grazie all’elevata concentrazione di sali minerali e bicarbonato.

Se sognate di dedicare un’attenzione particolare al vostro corpo durante un weekend in Val di Sole, questo è veramente il posto giusto: le terme propongono dei trattamenti ad hoc per il benessere circolatorio e articolare, sfruttano le proprietà delle acque e dei fanghi locali.

Tra la natura

val di sole

Un weekend in Val di Sole rappresenterà anche l’occasione giusta per scoprire ciò che offre la biodiversità alpina del Parco Nazionale dello Stelvio e del Parco Naturale dell’Adamello.

Se organizzate il vostro fine settimana in primavera potrete vedere i prati pieni di rododendri e genziana, e perché no, anche sorvolati da un cervo o da una volpa. Tenete presente che nell’Adamello Brenta vivono gli ultimi orsi autoctoni della zona. Potrete comunque osservare da vicino gufi, caprioli e cervi direttamente presso il centro faunistico del parco.

A tutto sport

rafting in val di sole

Rafting fra le rapide del fiume Noce, una discesa appassionante in mountain bike nel Parco Adamello Brenta od ancora Canyoning, Hydrospeed e Nordic Walking. Scegliete quale sport praticare e informatevi prima di arrivare. In Val di Sole si può fare veramente di tutto, basta volerlo!

Per quanto riguarda il rafting, questo consisterà nel discendere un tratto di fiume Noce a bordo di speciali gommoni: una guida esperta vi fornirà le indicazioni. Farete parte di un equipaggio composto da quattro o sei pe. se siete alla ricerca di emozioni forti e di paesaggi spettacolari è arrivato il vostro momento.

Emozionanti ma più semplici sono le escursioni in kayak al lago di Santa Giustina: programmate una giornata suggestiva in kayak nelle spettacolari Gole del Rio Novella, oppure partecipate a veri e propri corsi di iniziazione con la Scuola di canoa kayak fluviale.

Un salto nel gusto

dolci val di sole

E dopo tutto questo sport giungerà il momento di dedicarsi alla scoperta delle delizie gastronomiche che vi attendono nella valle. Da assaggiare a tutti i costi, il formaggio locale casolèt, un prodotto realizzato nelle malghe secondo la tradizione.

Non dimenticate poi di provare gli gnocchi di comede, dei particolari spinaci selvatici, i capelazzi e la torta di patate. Per gli amanti della carne, sarà irrinunciabile un piatto di selvaggina, spesso preparata con frutti di bosco ed erbe aromatiche.

Siete qui tra fine giugno e fine agosto? Allora recatevi in uno dei mercati contadini della zona, a Malè, Pellizzano e Cogolo, per acquistare direttamente qualcosa dai produttori locali.

Rispondi