Viaggio in Lapponia: le quattro cose da fare nella regione di Babbo Natale.

Viaggio in Lapponia: le quattro cose da fare nella regione di Babbo Natale.

postato in: Europa, Finlandia | 0

Facciamo un gioco. Vi diamo qualche indizio e voi indovinate in che paese vi portiamo oggi. Numero 1: è la regione più settentrionale della Finlandia. Numero 2: è uno dei paesi più nevosi, pensate che vanta una media di ben 183 giorni all’anno di neve.
Numero 3: aurore boreali, paesaggi costellati da laghi e foreste la caratterizzano. Numero 4: renne e cani husky vi dicono niente? Numero 5(l’ultimo): è una zona conosciuta per essere la residenza di Babbo Natale. Si, ora avete capito: siamo in Lapponia!

Raggiungere la Lapponia è molto semplice: da novembre a maggio, controllate le offerte last minute per la regione e partite all’avventura. Se atterrate all’aeroporto internazionale di Helsinki-Vantaa basta prendere un treno o un autobus, oppure noleggiare una macchina, ricordandosi che le strade richiedono molta cautela in inverno.

Soggiornare in questo paradiso sarà un vero sogno. Il mio consiglio: se la vostra idea è quello di esplorare la regione e alloggiare in un piccolo cottage in riva ad un lago ghiacciato controllate su Expedia, visto che ci sono tantissime offerte montagna per la Lapponia e vedete cosa riuscite a trovare: non ne rimarrete delusi!

Ed ora che siamo sistemati ecco che cosa fare nella regione di Babbo Natale.

Visitare Rovaniemi e il Santa Claus Village

Rovaniemi è il capoluogo della Lapponia e si trova nel Circolo Polare Artico. In questa città da sogno troverete il Santa Claus Village, il villaggio di Babbo Natale. Non preoccupatevi se siete fuori stagione: qui l’atmosfera natalizia si respira tutto l’anno.

rovaniemi-lapponia

Tra i luoghi d’interesse da visitare ci sono il ponte Jätkänkynttilä con la fiamma eterna sopra il fiume Kemijoki, gli edifici progettati da Alvar Aalto e l’Arktikum e il museo dell’artico. Rovaniemi inoltre ospita il Mc Donald’s più settentrionale al mondo.

Se decidete di soggiornare da queste parti ci sono cottage dai tetti spioventi oppure veri e propri igloo attrezzati con tanto di sacchi a pelo pronti ad accogliervi. Sarà bello spedire una cartolina con il timbro del Circolo Polare ai nostri parenti: non dimenticate di farlo!

Praticare almeno uno sport o trainare una slitta

Amanti dello sport e non, aguzzate le orecchie! In Lapponia gli amanti dello sport troveranno pane per i loro denti: sci alpino, sci di fondo, racchette da neve e pesca nel ghiaccio sono gli sport che si possono praticare durante l’inverno. Mentre per l’estate largo a escursioni in barca, rafting e  golf. Ma se non siete dei tipi sportivi o avete in mente una vacanza tutto relax non preoccupatevi: c’è qualcosa da fare anche per voi.

lapponia-slitte

Come vi pare l’idea di salire a bordo di una slitta ed essere trainati dai cani husky? Esistono tanti tour organizzati, di appena un paio di ore oppure di intere giornate, che vi faranno provare l’esperienza. Se avrete tempo a disposizione vi consigliamo di organizzare escursioni di più giorni in slitta, durante le quali avrete la possibilità di mettervi a comando e provare voi stessi a guidarne una: sarà un’avventura indimenticabile.

Incontrare un cow-boy del Nord

Sapete chi sono i Sámi? I Sámi sono l’unico popolo indigeno d’Europa. Conosciuti anche come Lapponi, ma denominati i cow-boy del Nord, vivono nella parte settentrionale della Fenno-Scandinavia e non sarà difficile incontrarli: la popolazione Sami finlandese conta circa 9000 persone che si concentrano verso Inari, Enontekiö e Utsjoki.

popolazione-lapponia-sami

Se vorrete saperne di più su questa popolazione e conoscerne la loro storia esiste il museo Siida a Inari: qui potrete apprendere le tecniche di sopravvivenza usate per le estreme condizioni climatiche, la religione animista e tutti gli aspetti della vita quotidiana legati al ciclo delle stagioni dei Sámi.

Avvistare l’Aurora Boreale

Secondo la mitologia Sámi le aurore boreali sono create da una volpe che corre veloce tra le montagne e sfiorando la neve con la coda, crea scintille luminose che salgono in cielo. Se siete alla ricerca di questo magnifico spettacolo che ricorderete a vita, allora recatevi verso la Lapponia settentrionale: il periodo migliore per avvistarlo sono i mesi invernali, quando il sole si alza per poco tempo sopra l’orizzonte.

aurora boreale

Per aver modo di vedere l’aurora boreale è bene posizionarsi sopra una collina, quando il cielo è limpido. Se il vostro viaggio in Lapponia è previsto tra febbraio e marzo o tra settembre e ottobre, provate comunque a guardare il cielo: il fenomeno è frequente anche in questo periodo. Un consiglio: per essere sicuri di godersi lo spettacolo, iscrivetevi al servizio di previsione dell’Istituto meteorologico finlandese e riceverete un’e-mail ogni qualvolta le condizioni magnetiche del cielo siano favorevoli.

Rispondi