Vacanza studio a Malta: 4 consigli per viverla al meglio

Vacanza studio a Malta: 4 consigli per viverla al meglio

postato in: Europa, Malta | 0

Se è da tempo che l’idea di una vacanza studio a Malta vi gira nella mente ma ancora non avete preso la vostra decisione, forse è arrivato il momento di farlo.

Una vacanza studio a Malta significa poter sfruttare il periodo estivo a nostro vantaggio: si approfondisce l’inglese, si parla con i locali e si impara tanto, ma ci si diverte anche, sfruttando la bellezza di un’isola dalle spiagge bianchissime, un mare cristallino e bellezze artistiche da ammirare.

Organizzare una vacanza studio a Malta non è semplice, soprattutto se è la prima volta e non sappiamo come sarà. Ecco perché ho deciso di raccogliere una serie di consigli per viverla al meglio!

1. Scegliere la giusta scuola d’inglese

Per una perfetta vacanza studio a Malta il primo passo da compiere è scegliere la scuola giusta d’inglese. Per farlo vi potete affidare a EF, azienda leader nell’organizzazione di viaggi internazionali educativi.

Perché EF? Semplicemente perché vivrete un’esperienza indimenticabile. Lo dico perché l’ho provata sulla mia pelle un po’ di tempo fa e riservo ancora un ricordo indelebile.

A Malta avrete la possibilità di scegliere direttamente voi come organizzare la vostra vacanza studio. Ad esempio a Sliema c’è una scuola centrale, ospitata in un grande campus, modernamente attrezzato, a pochi minuti a piedi dalla passeggiata lungomare. Per chi sceglie questa destinazione l’alloggio è in famiglia: un ottimo modo per parlare inglese direttamente con i locali, che saranno felicissimi di far scoprire l’isola!

A Saint Paul Bay invece i giovani saranno indirizzati verso strutture turistico-alberghiere, di solito a breve distanza dal mare, che offrono moderne attrezzature come piscina e sala ritrovo. Il controllo dei responsabili EF è garantito e l’atmosfera è allegra ed internazionale. Contemporaneamente potrete seguire un corso che offre il contesto e la modalità didattica più adatta ai vostri interessi e obiettivi.

Per maggiori informazioni, cliccate qui.

2. In valigia un diario o un tablet

scrivere-tablet

Ora che avete scelto la vostra scuola e siete in partenza non dimenticate di portare con voi un diario – si usano ancora? Forse meglio un tablet – in modo da potervi annotare ogni singolo momento del vostro viaggio.

Ricordate: una vacanza studio a Malta sarà importante per la vostra carriera scolastica/universitaria/lavorativa, perché approfondirete sul posto la conoscenza della lingua inglese, ma anche per la vostra crescita personale, perché vivrete un momento di totale libertà, incontrerete tante persone e vi metterete alla prova. Sarà bello fermarsi la sera ad annotare tutto ciò che vi capita, le nuove parole imparate, soprattutto quando lo rileggerete dopo tanti anni! 

3. Saper coniugare il divertimento con lo studio

La valigia è pronta, l’aereo è partito e siete arrivati sull’isola. E ora? Il compito più importante (e forse più difficile) durante una vacanza studio a Malta è quello di riuscire a coniugare lo studio con il divertimento. Per farlo ci vuole una bella dose di autocoscienza e la consapevolezza che questa è l’occasione giusta per trascorrere una bella e educativa estate.

Non dimenticate quindi il motto Prima il dovere e poi il piacere. Ritagliatevi il vostro spazio da dedicare alle gite sull’isola e ai tuffi al mare, ma il resto del tempo studiate, andate sempre a scuola e cercate di imparare il più possibile anche dalla vita quotidiana. 

4. Scoprire Malta in lungo e in largo

malta-lavalletta

Malta è un’isola spettacolare. Non solo per il suo mare e le sue spiagge ma anche per le mille cose da fare, gli eventi in programma e le bellezze artistiche e architettoniche che si celano soprattutto nel suo entroterra.

Villaggi caratteristici e ricchi di fascino sono Mdina e Rabat. Le spiagge imperdibili in cui fermarsi sono Selmun bay e baia di Mellieha. Per gli amanti della cucina locale, una vacanza studio a Malta non può partire senza l’assaggio dei famosi pastizzi, lo spuntino tradizione per antonomasia; mentre se vi piacciono i mercati, appuntatevi Marsaxlokk e andateci di domenica mattina.

Qui puoi leggere come visitare Malta!

Rispondi