La valigia per un volo low cost: cosa portare e cosa lasciare a casa

La valigia per un volo low cost: cosa portare e cosa lasciare a casa

postato in: Consigli di viaggio, Rubriche | 0

Bello prenotare un volo. Ma quanto è stressante preparare la valigia per un volo low cost? Al solo pensiero spuntano le domande: cosa portare e cosa lasciare a casa? La maggior parte delle compagnie aeree sono tassative: a bordo non si possono portare più di 10 kg e le dimensioni delle valigie devono essere assolutamente da rispettare.
Guai a portare un’ulteriore borsetta! Ecco allora qualche consiglio utile per preparare una perfetta valigia per un volo low cost.

I vestiti: pochi, buoni e da mixare

Per noi donne è semplice riempire una valigia da 10 kg: basta infilarci un paio di scarpe con la zeppa, quei due abitini alla moda a cui proprio non possiamo rinunciare, una trousse di troppo e il gioco è fatto. Per evitare di innervosirci ancor prima di pesare il nostro borsone, cerchiamo di prediligere dei capi versatili da poter mixare con gli stessi accessori: magari un paio di pantaloni che stiano bene con 3 magliette e una cinta, oppure una gonna da utilizzare sia il giorno che la sera.

Per quanto riguarda le scarpe, questo dipende da dove siamo diretti: sandali e ciabattine se andiamo in spiaggia, scarpe assolutamente comode se visitiamo una capitale europea. Se proprio non possiamo rinunciare a quella maglia comprata due settimane fa, partiamo con una più pesante e lasciamo in valigia le altre.

Bagnoschiuma, shampoo e dentifricio.. Tutto mini

Ormai  se ne vendono di tutti i tipi, si trovano sia in profumeria che nei supermercati. Sono quelle borsette trasparenti che contengono mini contenitori per portare in aereo bagnoschiuma, shampoo e tutto ciò che ci occorre per il bagno.

Oltre a rispettare le norme aeroportuali che ci consentono di portare a bordo solo una piccola quantità di liquidi, queste bottigliette sono assolutamente comode. Ce ne sono anche alcune fatte apposta per il profumo, altre per le creme.

L’essenziale è invisibile agli occhi

10 kg, sembrano tanti ma in realtà sono pochi e si raggiungono facilmente. Ci sono oggetti di cui possiamo fare a meno: per esempio quelle borse che forse non useremo mai, perché non ne avremo bisogno, o quel quaderno di appunti dell’università che tanto non sfoglieremo nemmeno in volo.

Quindi riordiniamo le idee e capiamo cos’è veramente essenziale e cosa no: un paio di medicine per una febbre improvvisa o un attacco di allergia, qualche goccia di profumo.. Macchinetta fotografica e guida di viaggio lasciamoli fuori: nascondiamoli sotto la giacca quando ci controllano i documenti prima di salire in aereo e il gioco è fatto.

E se siete in compagnia, trovate un po’ di spazio nelle valigie degli amici

La tattica del Questa cosa proprio non mi entra. Che c’è un po’ di spazio nella tua valigia?, funziona sempre. Più amici siete meglio è.

L’importante è che gli altri non abbiano avuto la vostra stessa idea. Se abbiamo lasciato fuori un paio di scarpe, possiamo provvedere mettendole una in una valigia e la seconda in un’altra. Non c’è nulla di meglio che condividere le proprie cose con gli altri, sbaglio?

Rispondi