mostra-frida-kahlo-milano

La mostra di Frida Kahlo al Mudec di Milano

pubblicato in: Città del cuore, Italia, Lombardia, Milano | 0

L’altra sera siamo stati a vedere la mostra Frida Kahlo. Oltre il mito al Mudec di Milano. Conoscevamo l’arte di Frida e la vita dell’artista ma non avevamo mai avuto l’occasione di vedere le sue opere dal vivo, fermarci a ammirare la sua pittura, il dolore che traspare dai quadri. Il Mudec ci ha offerta questa possibilità!

Prendetevi un po’ di tempo per voi una delle prossime sere: uscite da lavoro prima e correte a vedere Frida. Spesso con Mattia approfittiamo degli orari di chiusura prolungati dei musei e delle gallerie per dedicarci all’arte dopo una giornata lavorativa faticosa. E non c’è niente di più bello!

frida-mostra-mudec-milano

Prima di visitare la mostra

Se intendete visitare la mostra di Frida Kahlo al Mudec di Milano vi consiglio vivamente di prenotare il vostro biglietto online.

Il biglietto intero per la mostra costa 13€. Potete prenotarlo dal sito www.mudec.it/ita/online-tickets, scegliendo l’orario più comodo e presentandovi al museo almeno 30 minuti prima dell’inizio della visita.

Sul posto sono disponibili delle audio-guide al costo di 5€.

Considerate che dal 30 maggio fino al 3 giugno, giorno di chiusura della mostra, sarà possibile entrare fino alle 21.15!

Il Mudec

Il Mudec si trova in via Tortona 56. Il Museo delle Culture di Milano nasce da un’operazione di recupero di archeologia industriale nell’area dell’ex fabbrica Ansaldo. Oggi è un luogo d’incontro fra le culture e le comunità.

All’interno del Mudec si sviluppano diversi spazi che offrono al visitatore una molteplicità di proposte culturali e di servizi, distribuiti su 17.000 mq. Il piano terra è destinato all’accoglienza ed è dotato di bistrot, design store, biglietteria, guardaroba, sala Forum delle Culture, sala conferenze-spazio polifunzionale, spazio per la didattica, laboratorio di restauro e depositi allestiti per essere visitati da piccoli gruppi accompagnati.

Le mostre si trovano al primo piano; l’area espositiva si sviluppa su una grande piazza centrale coperta. A completare lo spazio troviamo l’auditorium, un teatro da trecento posti dedicato alle performance e alle arti visive.

Nel museo è presente anche il MUDEC Lab, uno spazio interamente dedicato ai bambini, che propone visite guidate e divertenti laboratori tematici legati al percorso museale e alle mostre in corso.

La mostra di Frida Kahlo al Mudec di Milano

La mostra di Frida Kahlo inizia con il racconto della vita dell’artista e un video interessante che mette in luce la personalità della donna.

L’esposizione si articola su 4 tematiche distinte che raccolgono una serie di dipinti arrivati dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, Le sale sono intervallate da piccoli spazi in cui sono raccolte le fotografie di Frida, reperti bellissimi e coloratissimi.

Si comincia con Donna, una sala verdissima che dimostra come Frida sia stata la prima artista donna a fare del proprio corpo un manifesto. In questa sala si trovano dipinti come Autroritratto con scimmietta, Autoritratto con scimmia.

Frida Khalo - Autorretrato con changuit

Nell’area Terra troviamo L’amoroso abbraccio dell’Universo, opera realizzata nel 1949, il cui tema principale è la maternità, presentata in un contesto pieno di riferimenti alla mitologia azteca e del Messico.

La terza sala è dedicata alla Politica: anche se non si direbbe, l’opera di Frida non può essere interpretata se non in chiave politica. I quadri dell’artista sono legati alla matrice storica e culturale in cui vive.

Infine il Dolore è l’area espositiva emozionale che chiude la mostra di Frida. L’arte di Frida crea più volte, nel corso del tempo, immagini torturanti, disturbanti, necessarie per mettere in pratica una strategia deliberata. Fanno parte di questa raccolta Henry Ford Hospital del 1932, Il suicidio di Dorothy Hale del 1938/39 e La colonna spezzata del 1942.

Frida Khalo - Autorretrato - NY-Frida-Kahlo

Dopo la mostra di Frida

Cosa fare all’uscita della mostra di Frida? Vi sarà di sicuro venuto un certo languorino. Noi ci siamo fermati in un posticino spartano che propone degli ottimi hamburger a basso prezzo. Si tratta di Burger Grill e si trova in via Vigevano 13, a 1 km dal Mudec.

Da Burger Grill si mangiano hamburger giganteschi di carne o di verdure. Il prezzo medio è di 9€ per un panino accompagnato da patatine fatte in casa (non surgelate). Provatelo!

Rispondi