Gita fuori porta da Milano. Il Parco di Montevecchia

Gita fuori porta da Milano. Il Parco di Montevecchia

Sai quand’è domenica e ti svegli con la voglia/necessità di programmare una gita fuori porta da Milano, ma è troppo tardi? Ecco il prossimo weekend non farti trovare impreparato e tieniti pronto a esplorare il Parco di Montevecchia giocando d’anticipo e organizzando la giornata in tempo!

Andiamo al Parco di Montevecchia

Ecco noi eravamo proprio un bel gruppo, devo dirlo, e ci siamo divertiti tantissimo. Oltre ad allenare le nostre gambe, abbiamo respirato aria pre-primaverile, abbiamo scherzato. D’altra parte una passeggiata in montagna va fatta in compagnia…
Per me era la primissima volta in Brianza, anzi nel cuore della Brianza, e mi è piaciuta tantissimo questa zona.

Il Parco di Montevecchia si trova ad appena 40/50 minuti dal centro di Milano e se partite la mattina presto evitate il traffico!

I sentieri del Parco di Montevecchia

Ci sono ben 11 sentieri disponibili per esplorare il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone. A seconda della zona che ti interessa vedere, puoi lasciare la macchina in uno dei parcheggi disponibili e seguire l’itinerario.
Noi per esempio abbiamo seguito il sentiero numero 10. Abbiamo lasciato le auto lungo via Belvedere – attenzione al parcheggio: ci sono aree (come per esempio quella nei pressi del Cimitero e del Santuario) in cui si può sostare solo per un paio d’ore! – e si arriva a Sirtori in un paio d’ore, con un dislivello in salita di 150 metri. Il percorso è prevalentemente collinare quindi non difficile e veramente adatto a tutti.

Tutte le informazioni sui sentieri del Parco di Montevecchia le trovate qui: parcocurone.it/sentieri.

Oltre al pieno di natura che riuscirete a fare durante la passeggiata ci sono due cose interessanti da annotare. La prima: da Montevecchia Alta si gode di un panorama mozzafiato che arriva fino ai grattacieli di Milano. La seconda: in via Alta Collina 27 fermatevi alla Latteria Maggioni, anche solo per annusare il profumo della ricotta appena fatta.

A Lissolo, una tappa al Sentiero dei proverbi

Una volta arrivati a Lissolo abbiamo fatto tappa al Sentiero dei Proverbi. Per una romana come me è stato difficile pronunciarli (capirli no, sotto c’è la versione in italiano!), ma i detti brianzoli che si trovano lungo questo percorso a corona lungo 2 km sono davvero carini.
A volerlo sono stati gli stessi abitanti del borgo antico: la missione era quella di riscoprire le radici contadine e profonde di un luogo tanto impregnato di storia e bellezza, quanto poco segnalato dalle guide turistiche territoriali e regionali.
Di certo il Sentiero dei Proverbi di Lissolo (Perego) attira l’attenzione! Il passeggiatore si ritrova a fare i conti con un tempo passato e – inevitabilmente – lo riscopre nella forma più verace, quella legata ai proverbi popolari appunto.

Guardate qui…

Dove fermarsi a mangiare nel Parco di Montevecchia

I miei compagni di passeggiata si sono fermati a mangiare a Lissolo, al ristorante Tetto Brianzolo. Visto che il pranzo è stato particolarmente apprezzato, non posso che consigliare anche a voi di prenotare un tavolo quando deciderete di fare una gita fuori porta da Milano direzione Parco di Montevecchia!
Tra i piatti particolarmente apprezzati: l’antipasto di salumi brianzoli, il risottino al vino vecchio e fonduta di Castelmagno, carne alla brace e contorni di verdure al forno.

Gustatevi le foto della mia amica Ilaria @abolladisapone

Alla prossima gita fuori porta!

Rispondi