Dormire in una botte di vino. In Germania, si può!

Dormire in una botte di vino. In Germania, si può!

postato in: Consigli di viaggio | 4

Itinerari di cantina in cantina ad assaggiare i miglior vini della zona, fiere enogastronomiche per scoprire i nuovi prodotti, percorsi del gusto in centro città con calici alzati alle stelle. Tutte cose ormai superate. Per gli amanti del vino arriva una nuova e originale idea: dormire immersi a 360° nei vigneti, in una vera e propria botte di vino! Dove? In Germania è nato il b&b Schlafen im Weinfass.

Indovinate cosa significa lo stesso nome della struttura? Letteralmente “dormire in un barile di vino”. Siamo a Sasbachwalden, nel land del Baden-Württemberg, vicino alla Foresta Nera e al confine con la Francia. Il villaggio di Sasbachwalden si trova a 350 metri, proprio ai piedi del Hornisgrinde: una zona nota per le sue vigne e le specialità gastronomiche.

Ecco come si può dormire in una botte di vino

Le 8 botti-camere del Schlafen im Weinfass sono sparpagliate tra i vigneti, immerse nel verde e vantano una vista mozzafiato sul panorama circostante, che giunge sulla valle del Reno fino ai Vosgi. All’interno ospitano dei letti accoglienti, un tavolo e servizi igienici.

Chi ha già avuto modo di provare questa dolce esperienza assicura che quando arriva la sera, si ha l’impressione di dormire sotto le stelle, mentre al mattino ci si risveglia aprendo gli occhi sulla vallata a perdita d’occhio.

dormire-botte-di-vino

Pensate che le camere del b&b hanno anche un piccolo giardino roccioso e delle panchine su cui rilassarsi.

La struttura segue la linea dell’ecoturismo: oltre a sfruttare materiali che fino a poco tempo prima rimanevano inutilizzati, l’energia viene prodotta attraverso fermentazione. Il costo per una notte? Da 156 euro con prima colazione e un cesto pieno di formaggi, salsiccia e vino.

Dormire in una botte di vino? La Germania non è da sola!

Ma la Germania non sembra esser stato il primo paese ad aver avuto questa idea. In Svizzera due famiglie del villaggio di Trasadingen, nel Klettgau di Sciaffusa, offrono già da tempo l’opportunità di dormire in vecchie botti per il vino. Questi filari, a differenza delle botti tedesche, sono leggermente più rustiche, dotate di letti, materassi e coperte in lana, arredi semplici e bagni in comune, nel vicino fienile.

Il piccolo albergo può ospitare fino a 40 persone ed è aperto da maggio a ottobre.

4 risposte

  1. Bellissima l’idea che ho copiato, infatti è possibile dormire in una notte anche in Italia presso il beb il rifugio dei Marsi http://www.bedandbreakfastascolipiceno.eu

Rispondi