Divertirsi a Dublino: i migliori eventi durante l’anno

Divertirsi a Dublino: i migliori eventi durante l’anno

postato in: Europa, Irlanda | 0

Scegliere di partire per la nostra città di destinazione in base all’evento che si svolge in quel determinato periodo potrebbe apparire una scelta azzardata per i costi del viaggio e del soggiorno, e per il crogiolo di gente presente.

Tuttavia, trovarsi nel paese d’arrivo mentre si festeggia il Santo Patrono o ricorre una manifestazione annuale, è sicuramente un modo per scoprire ancora di più le tradizioni locali.

Dublino, Baile Atha Cliath il nome irlandese, è una città dalle mille sfaccettature. È affascinante in ogni momento dell’anno, anche durante l’inverno, che per molti potrebbe apparire fin troppo umido e freddo, ma lo diventa ancora di più se ci capitiamo durante una ricorrenza particolare.

Come divertirsi a Dublino? Ecco una lista dei migliori eventi che ricorrono durante l’anno a Dublino.

A Marzo c’è il St. Patrick day

dublino-sanpatrickday

San Patrizio è il patrono d’Irlanda e viene festeggiato il 17 marzo. Nella lista degli eventi dedicati a come divertirsi a Dublino non poteva di certo mancare. E’ interessante sapere che su questo Santo molto è stato scritto e molto è stato detto, ma in realtà non si conosce nulla di certo sulla sua vita.

E’ per questo che sono nate numerosissime leggende, tutte in contrasto tra loro, che cercano di fare chiarezza sulla sua esistenza. Famosa è per esempio quella che vede S. Patrizio cacciare dal mare tutti i serpenti d’Irlanda. Oppure quella che lo vede custode di una grotta senza fondo, il pozzo di San Patrizio, dalla quale dopo aver visto le pene dell’inferno si poteva accedere direttamente al purgatorio e forse in paradiso.

Resta il fatto che ogni anno il 17 marzo è una festa per tutta l’Irlanda. Il tempo sembra fermarsi, la città è euforica, il verde diviene il colore dominante, tutti scendono in strada, cantando e bevendo birra. Carri e parate partono da Parnell Square e si snodano lungo le vie della città fino a notte fonda.

Tra maggio e giugno: avanti festival

Tra fine maggio e inizio giugno si festeggia l’Heineken Green Energy Music Festival, un concerto di musica medioevale, rinascimentale e gotico che si tiene nel Castello di Dublino.

Il festival attira più di 50mila persone ogni anno e il castello nel corso del tempo ha visto cantanti come Lou Reed, The Cranberrier, Iggy Pop, Van Morrison, cimentarsi nella loro musica.

A giugno tocca a Leopold Bloom

Il Bloomsday si festeggia ogni 16 giugno. Il nome della festa deriva da Leopold Bloom, il protagonista del celebre Ulysses di Joyce.

Il 16 giugno del 1904 Bloom uscì per la prima volta con Nora Barnacle, sua futura moglie. In seguito Joyce utilizzerà la stessa data per ambientare tutti i fatti narrati nel suo romanzo. Un appuntamento indimenticabile, divenuto talmente importante da diventare una ricorrenza.

Ma quando è nato il Bloomsday? Il 16 giugno del 1954 un gruppo di scrittori di Dublino, seguaci di Joyce, festeggiarono il 50° anniversario delle peregrinazioni di Bloom, visitando i luoghi in cui si erano svolti i fatti narrati e rileggendo parti del romanzo in giro per la città. Questo pellegrinaggio letterario si è protratto fino ai nostri giorni. Pensate che nel 2004, in occasione del centenario del Bloomsday, Dublino ha anche ospitato un festival, durato da aprile ad agosto, con numerosi eventi culturali e musicali.

Gli amanti di Joyce festeggiano ogni anno questa festa iniziando dalla celebre colazione, la Bloomsday Breakfast, servita presso il James Joyce Centre. Si cammina lungo le vie che hanno visto protagonista Bloom, con Guinness e romanzo in mano, le donne devono indossare un grande cappello, girando per i pub, tra una manifestazione teatrale e una conferenza.

Ad agosto corrono i cavalli

dublino-corsecavalli

Uno degli eventi sportivi più grandi e importanti di Dublino con musica dal vivo, intrattenimento, sfilate di moda, shopping e stand gastronomici, è il Dublin Horse Show, una gara di cavalli guidati dai migliori fantini irlandesi, evento a cui formalmente sono ammessi solo i membri dell’alta società, ma a cui si può ugualmente partecipare come ospiti, purché si indossino vestiti eleganti e di alta moda.

Settembre nel fiume Liffey

Un tuffo nel fiume Liffey durante la prima settimana di settembre? Perchè no! Siamo al The Liffey Swim. All’evento, celebrato ormai da più di 90 anni, possono partecipare tutti, non ci sono limiti di età o sesso, basta solo buona volontà e.. un buon allenamento.

Che paura! Arriva Halloween.

Il 31 ottobre anche a Dublino arriva Halloween. Halloween affonda le radici della sua nascita nella cultura celtica. Quando le isole britanniche erano dominate dai celti, l’anno nuovo cominciava il primo novembre, quando il lavoro dei campi era concluso e i contadini potevano finalmente rilassarsi.

In questa data tutte le divinità pagane venivano ricordate ed evocate come buon auspicio: le porte delle dimensioni ultraterrene erano considerate aperte e tutti gli spiriti potevano vagare liberamente sulla terra. Ecco perché Halloween è diventata sinonimo di notte stregata.

Oggi la città diviene magicamente oscura, decorata con zucche, candele e streghe ad ogni angolo. Si celebra la Hallowfest, festa in cui i bambini si travestono da streghe e mostri e fanno visita ai vicini cercando dolciumi. Ma soprattutto la notte del 31 si svolge la Samhain Halloween Parade, una parata nel centro della città, veramente suggestiva.

Rispondi