Cosa e dove mangiare a Londra. Guida alla cucina inglese

Cosa e dove mangiare a Londra. Guida alla cucina inglese

postato in: Europa, Regno Unito | 0

Se è vero che una delle preoccupazioni principali di un italiano a Londra è il cibo, bisogna anche ammettere che la cucina inglese oggi è migliorata: rimane ancora la tradizione di accompagnare la carne di tacchino con intrugli ai mirtilli (e anche se non vi convince molto, provatela!) ma gli esperti ammettono che abbia fatto passi da gigante (Gordon Ramsey vi dice qualcosa?).
Rimanendo dell’idea che i sapori e i profumi di una tradizione culinaria rientrano nella scoperta di un’altra cultura, diversa dalla nostra, vi consigliamo cosa e dove mangiare a Londra.

Roast beef: da mangiare rigorosamente con la salsa gravy e lo yorkshire pudding

Nella classifica di Cosa e dove mangiare a Londra si guadagna il primo posto il Roast beef e il celebre ristorante Simpson’s.

Cross sorge Simpson’s sorge a Strand Charing, è un locale in perfetto English style che, oltre ad offrire una varietà di cibo locale non indifferente, serve uno dei migliori Roast beef di tutta Londra. Mangiatelo la domenica come fanno tutti gli inglesi, quando si riuniscono con la loro famiglia e assaporano il loro Sunday Roast. Nei ristoranti viene servito con la celebre salsa gravy e uno yorkshire pudding per accompagnarlo, ma lo troverete anche negli alimentari di Notting Hill e South Kensington servito freddo. Ovviamente la prima versione è la migliore.

Il celebre fish and chips è ovunque

londra-fishandchips

Il piatto tipico per eccellenza. Lo troverete ovunque: per strada, nelle caffetterie, nei pub, nei chioschi vicino alla metro. Il fish and chips è un piatto a base di merluzzo e patate fritti. Solitamente viene consumato come un pasto takeaway, avvolto nella carta. Vi renderete conto delle sostanziali differenze tra un posto e l’altro, soprattutto per quanto riguarda la preparazione della pastella. Il migliore di tutta Londra? Il Master Super Fish a Waterloo, rinomato per la qualità e la freschezza del pesce e la croccantezza delle patate.

Uno Yorkshire vuoto, da riempire

Se sbirciate le buste della spesa dei londinesi, scoprirete che sono piene di yorkshire. Io l’ho trovato da Iceland e spesso mi sono chiesta: cosa avrà mai di particolare? Poi l’ho assaggiato..

Questo bignè salato, vuoto all’interno, viene dalla regione del nord dell’Inghilterra dal quale prende il nome e non è altro che una pastella cotta al forno, utilizzata per accompagnare roast beef o verdure cotte. Non è per nulla male e può rappresentare uno sfizioso antipasto!

Tortini e sformati di carne in tutte le salse: dal Cornish pastry al Cottage pie

londra-pastry

Gli inglesi amano particolarmente i tortini di carne e ce ne sono di diversi tipi. Li troverete soprattutto all’interno dei pub.

Mi raccomando: se volete provare quelli dei supermarket, da riscaldare a casa, sia che siano surgelati che freschi, occhio a quelli che scegliete. Solitamente i più buoni si trovano da Marks and Spenser.

Il Cornish Pastry lo vendono in giro per Londra: uno dei posti più buoni in cui assaggiarlo è senza dubbio Pastry, una catena che sforna tranquillamente un centinaio di Cornish al giorno. Scegliete tra quello tradizionale, fatto di carne, patate e cipolla, quello alle verdure o quello ripieno di blue stilton, il celebre formaggio inglese.

C’è poi lo Shepherd’s Pie, uno sformato di carne di agnello ricoperto da purè di patate e accompagnato da verdure e il Cottage Pie che non differenzia molto dal precedente, solo che questa volta la carne è di manzo. Questi due vanno assaggiati sulla Queensway al Wollescote o al Stourbridge.

Come dolce scegliamo l’Apple crumble

Oltre ai celebri cookies alle gocce di cioccolato, ai burrosi muffin ai mirtilli e alle donuts troppo commerciali, a Londra l’Apple Crumble è un must per concludere la cena o per accompagnare la vostra ora del tè. Se siete in città e vi state chiedendo cosa fare a Londra quando piove, la risposta giusta è assaggiare un buon Apple Crumble: vi consiglio di dirigervi a Kensington ed entrare in una tipica caffetteria, come per esempio la Patisserie Valerie o il Cafe Phillies, sedervi e gustarvi la vostra torta di mele calda con una pallina di gelato alla vaniglia vicina.

E infine non dimenticate la english breakfast

londra-colazione

Nella lista di “Cosa e dove mangiare a Londra”, rientra a pieno titolo la famosa English Breakfast. A base di uova, pancetta, patate, fagioli e toast, questa diventerà presto la vostra nuova colazione dei campioni. Sfatiamo però un mito: non è vero che gli inglesi fanno una colazione del genere tutte le mattine!

Per accompagnare la vostra English Breakfast potete scegliere tra tè o caffè americano. Dove assaggiare un’ottima colazione di questo tipo? Sicuramente in una delle numerose tavole calde, dai tavoli appiccicosi, che troverete vicino al vostro hotel o al vostro appartamento (questi sono i posti migliori). Molti pub il sabato e la domenica mattina aprono prima per permettere ai clienti di riempire le proprie pance con la famosa breakfast.

Per una versione più raffinata vi consigliamo Balans nel quartiere di Soho: il prezzo è alquanto ragionevole e la qualità è impeccabile; oppure la catena Sacred Cafè, uno dei locali più belli si trova a Ganton Street: nel menù anche muesli e ciambelle.

Rispondi